AIDA International Meeting 2016

Dopo il grande successo della prima edizione torna a Roma il 15 e 16 ottobre 2016 AIDA International Meeting,  una grande occasione di studio e incontro per tutti gli appassionati di danza e cultura araba e mediorientale.
Anche quest’anno, nei due giorni del Meeting si avvicenderanno workshop e lezioni con maestri italiani e internazionali, spettacoli, concerti, conferenze, interviste e proiezioni di video che raccontino il mondo della musica araba e della danza orientale.
Aida International Meeting 2016

AIDA International Meeting è un progetto ideato e realizzato da AIDA Accademia Italiana di Danza Araba, un’istituzione che si propone di promuovere e diffondere la conoscenza della danza orientale come disciplina artistica.  E proprio il metodo AIDA® sarà materia di uno dei workshop, della durata di 4 ore, con Anastasia FrancavigliaIrene Da Mario e Simone Pulvano che si terrà la mattina di domenica 16.
Sabato 15, invece, i partecipanti al Meeting avranno la possibilità di studiare di nuovo con Kamellia, un’artista veramente internazionale, con un’esperienza di molti decenni che in nulla scalfisce la bellezza e la freschezza della sua danza. Quest’anno, proporrà uno stage sul baladi, mentre al pomeriggio si tornerà in Italia con la Danza Orientale Contemporanea di Ivana Caffaratti.
Il ciclo di workshop si concluderà domenica pomeriggio con 4 ore di Danza Duende ©  a cura di Yumma Mudra Michel Raji.

Le due serate prevedono interviste e proiezioni a partire dalle 19;  dopodiché sabato sera ci sarà un grande show con diversi ospiti, mentre domenica sarà la volta di AIDA Factory,  un palcoscenico aperto ai nuovi talenti della danza orientale, e di un concerto.

La seconda edizione di AIDA International Meeting si terrà sabato 15 e domenica 16 ottobre presso DAF Dance Art Faculty al Lanificio in Via di Pietralata 159/A a Roma.

Per partecipare ad AIDA International Meeting è necessario iscriversi e scegliere il pacchetto desiderato.
Per tutte le informazioni scrivere a info@aida.dance

2 Comments
  1. mariagrazia
  2. Menekse

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *